YOX Photography

Andrea Merli

info

YOX Photography è un progetto, un percorso, una ricerca di coordinate per decifrare il mondo e le sue rappresentazioni. Il mezzo fotografico è lo strumento di questo progetto, il veicolo di questo percorso, la chiave di questa ricerca.

A partire da una forte sensibilità per i temi sociali, una solida preparazione accademica e una significativa esperienza nel settore della cooperazione internazionale, YOX Photography opera su tre assi di lavoro principali:

– documentazione fotografica di progetti, territori, spazi geografici e culturali;

– educazione e formazione: corsi, workshop e seminari a partire dal mezzo fotografico;

– produzione di materiali divulgativi per campagne informative e attività di advocacy: pubblicazioni, gallerie digitali, mostre fotografiche.

Queste attività sono indirizzate alla collaborazione con mezzi d’informazione, enti pubblici e privati, organizzazioni non governative, agenzie, università, scuole, associazioni, musei, amministrazioni locali, case editrici e, in genere, a tutte le realtà interessate a riflettere in maniera consapevole sulle relazioni che caratterizzano i propri spazi di vita e di lavoro attraverso l’immagine fotografica.

Andrea Merli ha cominciato a fotografare nel 2005, quando si trasferì in Palestina per lavorare su un progetto di cooperazione internazionale. Per alcuni anni ha documentato la realtà del muro di separazione che attraversa i territori occupati della Cisgiordania. Questo lavoro ha prodotto una mostra itinerante in oltre 35 città italiane e un libro. I suoi progetti di natura documentaria e creativa guardano a numerosi contesti, con particolare attenzione al Medioriente. Affascinato dall’opera fotografica e concettuale di Luigi Ghirri, tra gli altri, pratica la fotografia come “un metodo per guardare e raffigurare i luoghi, gli oggetti, i volti del nostro tempo, non per catalogarli o definirli, ma per scoprire e costruire immagini che siano nuove possibilità di percezione”.

YOX Photography is a project, a journey, a search for coordinates to read the world and its representations. Photography is the instrument of this project, the vehicle of this journey and the key of this search.

Building on a strong interest in social issues, a solid academic background and a significant experience in the field of international cooperation, YOX Photography mainly works on three tracks:

– photographic documentation of projects, territories, geographic and cultural spaces;

– education: training courses, workshops and seminars based upon the photographic medium;

– production of materials for awareness campaigns and advocacy purposes: publications, slideshows, photographic exhibits.

These activities are addressed to media, public and private bodies, non governmental organizations, agencies, universities, schools, associations, museums, local administrations, publishing houses and, in general, to any subject interested in exploring the relations characterizing his/her own spaces through photography.

Andrea Merli picked up photography in 2005, when he moved to Palestine to work on an international cooperation project. For several years he kept documenting the separation wall which cuts through the occupied West Bank. This work produced a photography exhibit which has toured in over 35 cities throughout Italy and a book. His documentary and creative projects touch several contexts, with a peculiar interest in the Middle East region. Fascinated by the photographic and conceptual work of Luigi Ghirri, amongst others, he practices photography as “a method to see and represent the places, the objects and the faces of our time, not in order to catalogue or define them, but to discover and make images which may offer new opportunities of perception.”

CONTACT

 

Follow

Ricevi aggiornamenti via posta elettronica.

Get updates delivered to your Inbox.